Aptb History

L'American Pit Bull Terrier, più comunemente Pit Bull o semplicemente Pitbull, è una razza canina generalmente ritenuta il risultato dell'incrocio attuato a partire dalla fine del XIX secolo, tra due razze inglesi: l'Old English Terrier e l'Old Bulldog.[1] Secondo alcuni autori, come Richard Stratton, si tratta dell'autentico bulldog da lavoro rinascimentale senza apporto di altre razze. Questa razza fa parte dei Terrier di tipo Bull.

 

Il "pit" in inglese è la "fossa/arena" destinata ai sanguinosi spettacoli del bullbaiting e combattimenti di cani, passatempo popolarissimo nella Gran Bretagna del XVIII e XIX secolo. Il nome "Pit bull terrier" significa infatti "Bull terrier della Fossa", dove questo cane era l'attore principe del palcoscenico.
La razza deriva dalla ri-selezione operata negli USA di una razza selezionata in Gran Bretagna nel corso dell'800: il Bull and Terrier.[1] Il lavoro degli allevatori statunitensi cominciò nel 1845 e si focalizzò sugli esemplari di Bull and Terrier importati massicciamente dall'Irlanda per tramite delle ondate migratorie provenienti dall'isola a causa della famosa "peste delle patate". L'afflusso dei coloni irlandesi contribuì a diffondere nelle metropoli nordamericane tanto i Bull and Terrier quanto gli spettacoli ad essi collegati: combattimento di canirat-baiting, ecc.

Prima di divenire American Pit Bull Terrier, grazie alla selezione dei più appassionati, tra cui ricordiamo la figura storica di John Pritchard Colby la razza era già stata da tempo riconosciuta a livello popolare, e gli erano stati attribuiti di volta in volta nomi come Staffordshire Terrier (da non confondere con l'odierno Staffordshire bull terrier), "bull terrier", half and halfyankee terrier e più in generale bull dog (nome che identificava quella tipologia e che non specificava la razza che oggi detiene tale nome). Si è sentito parlare anche di Blue Paul Terrier, ma questi costituì il filone scozzese meno importante e di cui si è persa traccia agli inizi del XX secolo. L'American pit bull terrier è un cane particolarmente agile, forte, tenace e combattivo.

La razza American pit bull terrier non è riconosciuta come tale dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale) né dall'ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), mentre è riconosciuta dall'UKC (United Kennel Club) e della ADBA (American Dog Breeders Association), due federazioni che concepiscono il cane in modo differente, mantenendo standard morfo-caratteriali leggermente diversi fra loro. In Italia ci sono varie associazioni che organizzano show e hanno dei registri propri, quali Fipken[2] e Mckci.[3]

L'unico Standard di Pitbull che è stata riconosciuta dalla FCI è l'American Staffordshire terrier.[senza fonte]

Altri Registri Internazionali come il WDF (World Dog Federation), che operano a livelli internazionali come ombrello ad altre associazioni Nazionali, operano per il benessere e la tutela dello standard puro.

Follow Us

Copyright © Hope 2020. All Rights Reserved.

Search